VARIANTE STADIO: UN GRAVE ERRORE RIPORTARE LA PREVISIONE DELLO STADIO A PORTA A LUCCA. DUBBI PROFILI DI LEGITTIMITÀ NEL PROCEDIMENTO. RICORSO AL TAR.

La Città ecologica ha da sempre espresso la propria contrarietà all’ipotesi di riportare la previsione urbanistica dello stadio tra le case, in alcuni casi quasi dentro le case, a Porta a Lucca. Un’area e una zona che già da anni sopporta l’assedio domenicale delle auto senza che nessuna giunta abbia realizzato una ZTL in occasione delle partite che costringesse a lasciare l’auto nei due parcheggi scambiatori a est ed a ovest dello stadio. La previsione di raddoppiare la capienza in quel sito, con annessa enorme superficie commerciale rappresenta, a nostro avviso, un grave errore urbanistico, un ritorno indietro di più…

NUOVA MOBILITÀ: LIMITARE L’USO DELL’AUTO. PIÙ PERCORSI PEDONALI e CICLABILI, IL TRAM. ANCHE I LUNGARNI CHIUSI ALLE AUTO. A SAN ROSSORE SOLO A PIEDI, IN BICI, CON MEZZI COLLETTIVI.

La fase della ripartenza dopo il lockdown ha portato a livello nazionale a nuovi incentivi per la mobilità ciclabile attraverso il BONUS all’acquisto e nuove realizzazioni di aree pedonali e corsie ciclabili in molte città italiane. Qualcosa si è mosso anche a Pisa, ma non tutto nella stessa direzione. Se, dietro la richiesta delle Associazioni dei Commercianti, di una in particolare ci sembra, l’Amministrazione ha liberato dal traffico in alcune ore della settimana il Lungomare di Marina, ha poi esteso il divieto di circolazione anche alle bici, dimostrando di non avere le idee chiare su quale mobilità verso il litorale…

IL TAR ANNULLA LA DELIBERA DI ADOZIONE DELLA VARIANTE STADIO

Riportiamo QUI la sentenza del TAR. La sentenza del TAR annulla quindi la delibera di adozione della Variante Stadio del Consiglio Comunale. La VARIANTE STADIO NON ESISTE PIÙ EX-LEGE. Non c’è spazio per accordicchi e/o inciuci di sorta. L’iter della variante deve ripartire da zero, dalla sua adozione, se proprio si vuole perseverare nell’errore di riportare la previsione urbanistica dello stadio cittadino in mezzo alle case di Porta a Lucca, raddoppiandolo in capienza. A meno di sentenza del Consiglio di Stato che ribalti la valutazione del TAR. Pisa, 03 giugno 2020. La presa di posizione su QuiNewsPisa.it del 03 giugno…

APPROVAZIONE DELLA VARIANTE STADIO. UN GRAVE ERRORE MANTENERE LO STADIO A PORTA A LUCCA. UN RITORNO INDIETRO DI OLTRE 20 ANNI PER LA CITTÀ. DUBBI PROFILI DI LEGITTIMITÀ NEL PROCEDIMENTO.

In merito all’approvazione definitiva da parte del Consiglio Comunale di Pisa della “Variante Stadio”, La Città ecologica, esprime tutto il suo rammarico. La Città ecologica ha da sempre espresso la sua contrarietà all’ipotesi di riportare la previsione urbanistica dello stadio pisano tra le case, in alcuni casi quasi dentro le case, a Porta a Lucca. Un’area e una zona che già da anni sopporta l’assedio domenicale delle auto senza che nessuna giunta abbia realizzato una ZTL in occasione delle partite che costringesse a lasciare l’auto nei due parcheggi scambiatori a est ed a ovest dello stadio. La previsione di raddoppiare…