Il progetto di tranvia Stazione-Ospedale Cisanello escluso dai finanziamenti del PNRR sul TRM

Il progetto della linea tranviaria pisana dalla Stazione all’Ospedale di Cisanello non rientra tra quelli finanziati con i fondi del PNRR per il Trasporto Rapido di Massa (TRM). I fondi destinati ai nuovi impianti erano pochi (solo 2,2miliardi) e sono andati per lo più alle grandi città metropolitane oltre a città più grandi di Pisa (Bergamo, Rimini, Perugia, ma non tranvie).

Peccato.

La Città ecologica aveva criticato le scelte progettuali della giunta pisana.

Errato secondo noi il percorso della linea troppo esterno al centro storico, l’area cittadina origine/destinazione della maggior numero degli spostamenti. L’ostinazione nel non aver voluto neanche prendere in considerazione il passaggio di questa prima linea dai lungarni ha portato ad una previsione di domanda di trasporto insufficiente per la fattibilità tecnico economica della linea.

Errato non inquadrare la prima linea all’interno di un progetto più complessivo di trasporto tranviario cittadino articolato in più linee urbane che collegassero il centro urbano almeno con la Piazza dei Miracoli e il Litorale.

Errato infine e soprattutto non inserire la linea proposta in un quadro più ampio e di più lungo periodo, quindi non inquadrarla come solo la prima di una rete di linee tranviarie cittadine e di Area Vasta, proponendo collegamenti ferrotranviari, usando le linee ferroviarie esistenti e/o potenziate, con Livorno, Cascina-Pontedera, Collesalvetti, Lucca, Viareggio, attraverso la tecnologia del Tram-Treno. Solo dopo la presentazione al Ministero si è fatto qualche passo in questa direzione con il Comune di Livorno.

Tuttavia speravamo che, anche con un rapporto con i tecnici del MIT, il progetto sarebbe stato modificato e finanziato.

Capiremo meglio in seguito le motivazioni di tale esclusione.

Comunque è quella la direzione in cui muoversi.

Ora occorre cambiare il progetto ampliando la platea dei possibili utenti e allargandolo agli altri comuni dell’area vasta costiera, per essere pronti a ripresentarlo modificato.

Sembra che a breve ci siano nuove opportunità di finanziamento.

Riportiamo di seguito il link all’articolo apparso su Cityrailways.com che annuncia le scelte di finanziamento.

https://cityrailways.com/articoli/pnrr-trm/?fbclid=IwAR3C8Hzohdh5HlXrGdtVD4wspB1_8rR5WJaIHw8zl-23_rqjJP23ijHoJ7Q

Di seguito il link al comunicato del MIT con allegate le tabelle ufficiali dei progetti finanziati.

https://www.mit.gov.it/comunicazione/news/trasporto-pubblico-locale-intesa-con-regioni-e-enti-territoriali-sul-riparto-di

Il Comunicato uscito su Cascina Notizie il 6 novembre 2021

Il Comunicato uscito su Il Tirreno di Pisa il 7 novembre 2021

 

Il comunicato come pubblicato da La Nazione del 7 novembre 2021.  

La Città ecologica critica nel merito le scelte della giunta pisana senza mai insultare nessuno.  Spiace che lo stesso fair play non sia presente nell’articolo riportato di seguito.