A Natale fatti una regalo: una donazione alla Città Ecologica

Se siete arrivati a leggere fin qui vuol dire che ci avete seguiti sul nostro sito web o sulla nostra pagina Facebook.

Per continuare a operare e fare sempre meglio, ti chiediamo di sostenerci e di fare una donazione anche piccola a La Città ecologica. Riusciamo a fare molto con poco ma quel poco ci serve. Ci sono delle spese da coprire: le iniziative, sito web, caselle di posta, spese di registrazione, … .

In due anni di attività abbiamo fatto molte cose: due convegni nel 2018 sul tram per Pisa e per l’area vasta e per una mobilità senza auto. Poi ci siamo interessati di inquinamento, di mobilità, di salvaguardia del patrimonio storico-monumentale della città, di urbanistica. Siamo intervenuti contro la variante per il mantenimento e l’ampliamento dello Stadio a Porta a Lucca. Abbiamo lavorato sodo e abbiamo presentato, prevalentemente da soli, tredici osservazioni alla variante che andranno in discussione nei prossimi mesi. Siamo intervenuti sul progetto di Piano del Comune di Pisa per la mobilità sostenibile e continueremo a farlo. Trovi tutti gli interventi fatti e le iniziative prese sia nel gruppo Facebook che nel sito www.lacittaecologica.it. Abbiamo inoltre diffuso informazioni ambientali non facilmente reperibili e abbiamo fornito a chi ci segue strumenti per agire in prima persona.

Nel mese di ottobre 2019 ci siamo dotati di un Atto costitutivo e di uno Statuto. Ci siamo registrati come Associazione di promozione sociale presso l’Agenzia delle Entrate di Pisa per essere a tutti gli effetti una associazione del terzo settore. Nel 2020 chiederemo l’iscrizione all’Albo della Regione Toscana delle Associazioni di Promozione Sociale. Questo ci darà alcuni vantaggi in ambito fiscale tra cui la detraibilità delle donazioni, la possibilità di partecipare al 5 per mille e altro ancora.

Per il 2020 oltre continuare il nostro impegno per il tram, sulla questione dello Stadio e su tutti i temi che ci hanno visti impegnati, abbiamo in programma iniziative sulla questione dell’erosione costiera e contro l’ampliamento del porto di Livorno che rischia di distruggere la spiaggia del litorale pisano. Abbiamo sempre detto pane al pane, vino al vino. Applaudito quello poco che di buono veniva fatto, criticato chiaramente quello che non lo era, senza paraocchi o pregiudizi ma anche senza tatticismi.

A gennaio faremo una riunione con tutti i simpatizzanti per conoscersi di persona e discutere insieme sulle cose da fare.

Spesso non si ha idea dei costi delle iniziative ma un semplice convegno con relatori che vengono da vicino e gratuitamente costa non meno di centinaia di euro. Le sale per riunioni sono a pagamento e così via. L’anno prossimo apriremo il tesseramento e potrai partecipare in prima persona. Per quest’anno, se ti sta a cuore la vivibilità della tua città e la difesa del tuo ambiente, ti rinnoviamo l’invito a donare. Sul nostro sito www.lacittaecologica.it trovi nella colonna di destra il tasto per farlo con Paypal o con la carta di credito.