La Città ecologica chiede di partecipare alla task force regionale per combattere l’erosione costiera.

L’Associazione ambientalista La Città ecologica ha inviato all’Assessora regionale Monia Monni la seguente lettera.

All’Assessora ad ambiente, Protezione civile e difesa del suolo

della Regione Toscana

Dott.ssa Monia Monni

OGGETTO: task force permanente per combattere l’erosione costiera. Richiesta di Partecipazione.

Egregia Assessora,

apprendiamo dalla stampa della creazione della Task Force permanente di cui all’oggetto.

Notiamo che di essa non fanno parte le Associazioni Ambientaliste, che si sono sempre impegnate anche per la difesa della costa dall’erosione e che oggi sono in prima fila nella battaglia contro i cambiamenti climatici che stanno rischiando di trasformare il mare da grande risorsa ambientale, paesaggistica ed anche economica in una minaccia per la costa e le popolazioni che vi abitano.

La nostra Associazione è da sempre impegnata in questa battaglia (come può verificare visitando il nostro Sito alla URL www.lacittaecologica.it) che nel Litorale pisano ha visto anche la realizzazione di opere innovative e alternative ai classici “muri” di scogli: le spiagge in ghiaia. Con noi collaborano anche esperti di livello internazionale che supportano con la loro competenza le nostre azioni.

Chiediamo a Lei che ha avuto questa lodevole iniziativa di far partecipare ad essa anche un nostro qualificato rappresentante che possa portare a quel tavolo, che già vede la presenza dei rappresentanti dei concessionari dei beni demaniali, il punto di vista delle Associazioni Ambientaliste.

Rimanendo in attesa di un suo riscontro, Le porgiamo i nostri saluti ed i nostri auguri per lo svolgimento del suo importante incarico.

Pisa 5 febbraio 2021.

Prof. Pierluigi D’Amico

Presidente de La Città ecologica di Pisa aps.

La richiesta pubblicata da Il Tirreno del 7 febbraio 2021

La richiesta su PisatoDay del 8 marzo 2021.