TRANVIA D’AREA VASTA COSTIERA: SIA CONNESSA ALLE LINEE URBANE – PASSI PER IL LITORALE PISANO.

La presentazione dello studio commissionato alla Società Metropolitana Milanese che dimostra la fattibilità di una tranvia d’area vasta costiera che unisca Livorno, Pisa e Lucca, è senza dubbio una buona notizia. Un tale collegamento frequente, comodo e accessibile potrebbe essere un forte incentivo ad abbandonare l’uso dell’auto per gli spostamenti nell’area e quindi un contributo importante alla riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti. Ancora poco si sa dei dettagli del progetto. Da parte nostra vogliamo evidenziare degli aspetti per noi fondamentali. Prima tra tutte la scelta del sistema Tram-Treno una tecnologia ormai molto diffusa in Europa. Si tratta di un…

Condividi questo articolo:

RIFIUTI: ERRARE HUMANUM EST, PERSEVERARE DIABOLICUM. TUTTA SBAGLIATA LA LINEA DEL COMUNE SUI RIFIUTI.

Tutti i numeri (TARI, quantità di rifiuti pro-capite, costo pro-capite, % Raccolta differenziata) dimostrano che la linea del Comune di Pisa in tema di Rifiuti Solidi Urbani è sbagliata ma l’Ente che fa? Buon senso vorrebbe che si fermasse a riflettere per vedere cosa cambiare per invertire questa tendenza disastrosa. E invece procede a testa bassa nella stessa direzione che ha contribuito al disastro: tre nuovi quartieri della città passeranno tra poco ai cassonetti stradali pseudo-intelligenti e cesseranno il porta a porta. Questo metodo di raccolta differenziata è stato introdotto da anni in diversi quartieri della città ed ha dimostrato…

Condividi questo articolo:

LE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE PISANE SULLA POLITICA DEL VERDE PUBBLICO DEL COMUNE.

Italia Nostra di Pisa, La Città ecologica, Legambiente Pisa, Lipu di Pisa, WWF Alta Toscana hanno stilato un comunicato stampa congiunto sulla politica del verde urbano del Comune di Pisa, che tante proteste ha suscitato in città.  Lo riportiamo di seguito.   Gli alberi sono esseri viventi in grado di produrre ossigeno e sottrarre anidride carbonica dall’atmosfera. Hanno la capacità di purificare l’aria attraverso la chioma con cui captano inquinanti, in primis polveri sottili e ozono. Sono i migliori alleati per combattere i cambiamenti climatici e anche per attenuarne gli effetti più evidenti (piogge torrenziali, eventi meteorici violenti, alte temperature…

Condividi questo articolo:

TARI ALLE STELLE A PISA. TANTI RIFIUTI NON PAGATI DA CHI LI PRODUCE MA DA TUTTI I CITTADINI PISANI.

Pisa ha avuto nel 2023 una TARI che è la quarta più cara tra i capoluoghi di provincia in Italia! (fonte: Cittadinanza attiva, comunicato del 13/11/2023) Nuovi aumenti, fino al 7%, sono stati già approvati per il 2024! Da cosa deriva questo infausto primato? Per La Città ecologica è da attribuire ad altri primati tutti negativi. Una produzione annua di rifiuti enorme. La media di produzione annuale pro-capite di rifiuti urbani a livello nazionale nel 2022 (l’ultimo anno per il quale ci sono dati certificati) è di 493kg; la media regionale toscana è di 593kg, quella di Firenze è di…

Condividi questo articolo:

RIFIUTI URBANI A PISA: TANTI PRIMATI – TUTTI NEGATIVI. MALE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.

Lo smaltimento dei rifiuti può produrre ingenti danni ambientali: dalla devastazione di interi territori a emissioni nocive e climalteranti. Da qui si comprende come sia fondamentale puntare decisamente a ridurre alla fonte la produzione dei rifiuti, riutilizzare il più possibile gli oggetti, raccogliendo in modo differenziato ed efficace ciò che diventa rifiuto per riciclarlo, con l’obiettivo di portare tendenzialmente a zero il residuo non riciclato e soprattutto il suo conferimento in discarica. Il comune di Pisa ha avuto nel 2022 (l’ultimo anno per il quale ci sono dati certificati dall’Agenzia Regionale Recupero Risorse), una produzione annua pro-capite di rifiuti di…

Condividi questo articolo:

LA GIUNTA PISANA E LA GESTIONE DEL VERDE URBANO. FERMARE L’ABBATTIMENTO DEI GRANDI ALBERI.

Gli alberi sono esseri viventi in grado di produrre ossigeno e sottrarre anidride carbonica dall’atmosfera. Hanno la capacità di purificare l’aria attraverso il fogliame e la propria chioma con cui captano inquinanti, in primis polveri sottili e ozono. Sono i migliori alleati per combattere i cambiamenti climatici e anche per attenuarne gli effetti più evidenti (piogge torrenziali, eventi meteorici violenti). Hanno la capacità di mitigare il clima e ridurre le ondate di calore, rendendo meno invivibili i periodi caldi e contribuendo quindi anche al risparmio energetico. Gli alberi danno cibo e riparo a una grande quantità di insetti, mammiferi, uccelli,…

Condividi questo articolo:

PIANO ATTUATIVO PER CENTRO SPORTIVO PISA S. C. CRITICITÀ E NON CONFORMITÀ ALLA SCHEDA NORMA.

Sul Piano Attuativo della Variante per la realizzazione del Centro Sportivo del Pisa S.C. La Città ecologica ha presentato tre successive richieste di accesso agli atti. Nell’ultima risposta del 20/03/2024 la Direzione Urbanistica del Comune ci ha trasmesso tre documenti precisando che “Per quanto riguarda il materiale definitivo compresi gli elaborati grafici si comunica che, in ragione di richieste di modifiche ed integrazioni, l’ufficio è ancora in attesa della consegna di detto materiale.”. Abbiamo studiato il materiale, in particolare la Relazione tecnica generale, riscontrando sia evidenti criticità sia alcune non conformità alla Scheda Norma 12.1 che disciplina dal punto di…

Condividi questo articolo:

LA CITTÀ ECOLOGICA ESCLUSA ANCORA DALLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE SUL VERDE URBANO. NASCE COMITATO PER LA DIFESA DEGLI ALBERI.

Apprendiamo che il Vice Sindaco nonché Assessore ai Lavori Pubblici Ing Latrofa ha convocato per martedì 16 aprile alcune Associazioni ambientaliste a una riunione “con lo scopo di continuare la condivisione degli interventi sul verde urbano della città di Pisa”. La Città ecologica ancora una volta non è stata invitata a questa riunione, a questa consulta sul verde urbano, nonostante abbia richiesto di entrare a farne parte prima con una mail al Dirigente del Servizio (il 13 settembre 2021) e poi con tre PEC al Sindaco (22 febbraio 2022, 12/08/2023, 02/11/23). La Città ecologica protesta decisamente contro questa discriminazione del…

Condividi questo articolo:

Assemblea dei soci giovedì 18 aprile 2024

I soci de La Città Ecologica APS sono convocati in assemblea ordinaria in prima convocazione telematica giovedì 18 aprile 2024 alle ore 13 e in seconda convocazione alle ore 18:00 per esaminare e discutere il seguente ORDINE DEL GIORNO con il seguente Ordine del Giorno. Nomina scrutatori; Approvazione del Bilancio Consuntivo 2023 e sua Relazione; Le iniziative in corso e quelle da intraprendere – Aggiornamento delle Linee Programmatiche dell’attività dell’Associazione; Rinnovo del Comitato Direttivo dell’Associazione; Varie ed eventuali I soci riceveranno il link per partecipare nella loro casella di posta elettronica. Si ricorda che: L’Assemblea “È convocata almeno una volta…

Condividi questo articolo:

LITORALE: LA LEZIONE DELL’AUTUNNO È SERVITA A POCO.

Nell’autunno scorso il mare è uscito di fatto lungo tutto l’abitato di Marina. I punti critici sono stati: la diga foranea sud del porto e dighe collegate, la solita cella 4 ove la spiaggia in ghiaia non è stata mai completata e a sud delle altre spiagge in ghiaia che invece hanno retto bene. A oggi l’unico intervento che dovrebbe concludersi prima dell’estate è Il rafforzamento delle scogliere pubbliche a sud del Porto. L’autunno è quasi alle porte stante l’entità e i tempi dei lavori da eseguire. Si pensa di essere pronti ad affrontare nuove mareggiate di quell’entità e così…

Condividi questo articolo: