Parcheggio multipiano sul Litorale: una scelta sbagliata. Si investa invece in un progetto per riattivare il tram.

La delibera con la quale la Giunta pisana approva, “in linea tecnica”, il progetto di un parcheggio multipiano sul litorale è un classico esempio di quel bla-bla green che ammanta scelte che vanno nella direzione opposta rispetto alla sostenibilità, fino a rasentare la disonestà intellettuale. Il problema della mobilità verso il litorale non si risolve con nuovi posti auto che, aumentando la speranza di sosta, favoriscono l’uso dell’auto e quindi aggravano il problema. Questo assunto, che ormai guida la politica della mobilità di tutte le città europee, è assente dal PUM di Pisa che tutto è tranne che sostenibile e…

Vittoria al TAR della Toscana del Comitato di cittadini di via Battelli. Annullato il permesso a costruire il fabbricato in via Pellizzi.

Il permesso a costruire n. 17 del 02.03.20 rilasciato dal Comune di Pisa che prevede la demolizione del fabbricato a prevalente destinazione commerciale all’ingrosso che sorgeva in  via Pellizzi, e la successiva costruzione, nel medesimo sito, di un nuovo edificio residenziale di cinque piani, per un totale di venti appartamenti,  progettato dallo studio [PTA] Pagni | Tolaini Architettura e pomposamente denominato Giardino Verticale è stato annullato dal TAR della Toscana, su ricorso del Comitato di cittadini di Via Battelli. L’annullamento ha travolto anche la variante al progetto originario che la proprietà ha richiesto ed ottenuto dal Comune nelle more del…

Le Osservazioni de La Città ecologica alla Delibera della Giunta di Adozione del Piano di Recupero nell’Area ex-GEA in Via Emanuele Filiberto.

In sede di approvazione definitiva della Variante Stadio il Consiglio Comunale ha accolto un’Osservazione della Ditta Cemes che chiedeva un cambio di destinazione d’uso degli immobili ex-GEA in Via Emanuele Filiberto. È stato un accoglimento a nostro avviso illegittimo costituendo di fatto una variante urbanistica che non segue l’iter che devono seguire le “normali” varianti. Questa procedura è stata segnalata all’interno del ricorso al TAR sulla complessiva Variante Stadio, ma non è oggetto delle osservazioni di cui oggi si parla, riguardando esse il Piano di Recupero (PdR) che la ditta ha presentato e la Giunta Comunale ha adottato. Nel PdR…

Il PNRR cancella le coste italiane. Un intervento del Prof. Pranzini sul problema dell’erosione costiera. Su Il Manifesto del 13 maggio 2021

Il PNRR cancella le coste italiane – Enzo Pranzini, 13.05.2021 Attenti ai dinosauri. La rubrica a cura della Task Force Natura e Lavoro Che quasi la metà delle spiagge italiane sia in erosione e che buona parte delle rimanenti non subisca questo processo solo grazie a orribili e pericolose opere di difesa che vanno mantenute e, spesso, sostituite con strutture meno impattanti, il PNRR sembra non saperlo. E neppure sa che l’erosione continua ad allargarsi alle spiagge non difese, spesso proprio in risposta a queste opere. Forse lo scoprirà quando avrà sviluppato i sistemi di monitoraggio ambientale (ma i dati…

Alta velocità ferroviaria tra Pisa e Firenze? Le priorità sono altre. Fare bene la “cura del ferro”.

L’assoluta priorità da dare alla trazione elettrica in sede propria per la mobilità di uomini e merci è sempre stato uno dei capisaldi dell’azione degli esponenti dell’Associazione ambientalista La Città ecologica. Già almeno dal 1991 proponevamo la reintroduzione di linee tranviarie a Pisa (vedi immagine n. 2 che riporta articoli del 1991) e innumerevoli sono state le iniziative pubbliche nelle quali abbiamo sviluppato e articolato questa nostra proposta. Come pure siamo stati gli unici a far sentire la propria voce contro il progetto del People Mover, ben prima che fosse costruito (vedi immagine n. 3 di seguito che riporta articolo…

Ricorso al TAR su Variante Stadio. Il Comune rifiuta di accelerare i tempi del giudizio. Assessore Latrofa a 50Canale. La nostra replica.

L’11 gennaio 2021 La Città ecologica ha fatto presentare dallo Studio Gracili di Firenze, il nostro avvocato, una Istanza di prelievo in merito al ricorso al TAR contro la Variante urbanistica che prevede l’ampliamento dello stadio a Porta a Lucca. L’Istanza in questione è la richiesta al TAR toscano per una trattazione anticipata del ricorso e non fra x anni. Il motivo di questa richiesta è molto semplice: è utile per tutti i protagonisti di questa vicenda (Comune di Pisa, Pisa S.C., noi) conoscere prima possibile se la variante sta in piedi oppure, come riteniamo noi e con noi i…

MAI PIÙ BANCARELLE IN PIAZZA DEI MIRACOLI. BENE, FINALMENTE. IMPROPONIBILE VIA SANTA MARIA. LA SOLUZIONE È VIA PIETRASANTINA.

I primi firmatari (Valeria Caldelli, Pierluigi D’Amico, Silvia Silvestri) dell’Appello “MAI PIÙ BANCARELLE IN PIAZZA DEI MIRACOLI” che ha visto tra i promotori tanta parte del mondo della cultura, delle professioni, dell’associazionismo culturale ed ambientale, che è stato sottoscritto da oltre 2700 cittadini, dando voce alla città intera, esprimono la loro soddisfazione. La scelta di escludere qualsivoglia attività di commercio ambulante a posto fisso e/o mobile in tutti gli 8.87ha del Sito UNESCO, come da noi richiesto anche con un’Osservazione a Piano Strutturale Intercomunale. sembra ormai definitiva. Aspettiamo di leggerla nel Piano di Gestione del sito UNESCO, ancora non pubblicato.…

CENTRO SPORTIVO DEL PISA S.C. 1909 A GAGNO: GARANTIRE LA REALIZZAZIONE DEL PARCO URBANO.

L’Associazione ambientalista La Città ecologica Aps, come abbiamo affermato a più riprese, è favorevole alla realizzazione del nuovo stadio cittadino, ma non a Porta a Lucca. Siamo anche favorevoli a che la squadra della città si doti di un moderno ed efficiente Centro Sportivo nel quale far allenare tutte le sue squadre. Siamo invece fermamente contrari a che la pianificazione urbanistica di aree di città sia fatta da privati attraverso compravendite di terreni e proposte di rilevanti interventi al di fuori di un’organica pianificazione pubblica. In particolare riteniamo che concentrare in un’area relativamente ristretta di città, oltre tutto a immediato…

La Città ecologica chiede di partecipare alla task force regionale per combattere l’erosione costiera.

L’Associazione ambientalista La Città ecologica ha inviato all’Assessora regionale Monia Monni la seguente lettera. All’Assessora ad ambiente, Protezione civile e difesa del suolo della Regione Toscana Dott.ssa Monia Monni OGGETTO: task force permanente per combattere l’erosione costiera. Richiesta di Partecipazione. Egregia Assessora, apprendiamo dalla stampa della creazione della Task Force permanente di cui all’oggetto. Notiamo che di essa non fanno parte le Associazioni Ambientaliste, che si sono sempre impegnate anche per la difesa della costa dall’erosione e che oggi sono in prima fila nella battaglia contro i cambiamenti climatici che stanno rischiando di trasformare il mare da grande risorsa ambientale,…

Occorre un progetto di tram e tram-treno per i 500.000 abitanti dell’Area Vasta costiera

Nelle ultime settimane vi è stato un salto di qualità nelle proposte per una mobilità ferro-tranviaria nell’area pisano-livornese. Il Piano della mobilità sostenibile del Comune di Livorno prevede/propone un percorso tranviario che, a partire da una linea urbana, la colleghi a Pisa correndo parallela alla linea ferroviaria. Il Comune di Pisa propone di estenderne il percorso fino a Pisa San Rossore (in prospettiva a Lucca), e ipotizza una nuova linee ferroviaria veloce con Firenze passando da Ospedaletto, con conseguente possibile uso tranviario dell’attuale linea fino a Pontedera. Intanto il progetto per la linea dalla Stazione Centrale all’Ospedale di Cisanello è…