VARIANTE STADIO: UN GRAVE ERRORE RIPORTARE LA PREVISIONE DELLO STADIO A PORTA A LUCCA. DUBBI PROFILI DI LEGITTIMITÀ NEL PROCEDIMENTO. RICORSO AL TAR.

La Città ecologica ha da sempre espresso la propria contrarietà all’ipotesi di riportare la previsione urbanistica dello stadio tra le case, in alcuni casi quasi dentro le case, a Porta a Lucca. Un’area e una zona che già da anni sopporta l’assedio domenicale delle auto senza che nessuna giunta abbia realizzato una ZTL in occasione delle partite che costringesse a lasciare l’auto nei due parcheggi scambiatori a est ed a ovest dello stadio. La previsione di raddoppiare la capienza in quel sito, con annessa enorme superficie commerciale rappresenta, a nostro avviso, un grave errore urbanistico, un ritorno indietro di più…

IL TAR ANNULLA LA DELIBERA DI ADOZIONE DELLA VARIANTE STADIO

Riportiamo QUI la sentenza del TAR. La sentenza del TAR annulla quindi la delibera di adozione della Variante Stadio del Consiglio Comunale. La VARIANTE STADIO NON ESISTE PIÙ EX-LEGE. Non c’è spazio per accordicchi e/o inciuci di sorta. L’iter della variante deve ripartire da zero, dalla sua adozione, se proprio si vuole perseverare nell’errore di riportare la previsione urbanistica dello stadio cittadino in mezzo alle case di Porta a Lucca, raddoppiandolo in capienza. A meno di sentenza del Consiglio di Stato che ribalti la valutazione del TAR. Pisa, 03 giugno 2020. La presa di posizione su QuiNewsPisa.it del 03 giugno…

APPROVAZIONE DELLA VARIANTE STADIO. UN GRAVE ERRORE MANTENERE LO STADIO A PORTA A LUCCA. UN RITORNO INDIETRO DI OLTRE 20 ANNI PER LA CITTÀ. DUBBI PROFILI DI LEGITTIMITÀ NEL PROCEDIMENTO.

In merito all’approvazione definitiva da parte del Consiglio Comunale di Pisa della “Variante Stadio”, La Città ecologica, esprime tutto il suo rammarico. La Città ecologica ha da sempre espresso la sua contrarietà all’ipotesi di riportare la previsione urbanistica dello stadio pisano tra le case, in alcuni casi quasi dentro le case, a Porta a Lucca. Un’area e una zona che già da anni sopporta l’assedio domenicale delle auto senza che nessuna giunta abbia realizzato una ZTL in occasione delle partite che costringesse a lasciare l’auto nei due parcheggi scambiatori a est ed a ovest dello stadio. La previsione di raddoppiare…

MAI PIÙ BANCARELLE IN PIAZZA DEI MIRACOLI. MISEREVOLE STRUMENTALIZZARE LA PANDEMIA

I promotori dell’Appello “MAI PIÙ BANCARELLE IN PIAZZA DEI MIRACOLI” che ha visto tra i promotori tanta parte del mondo della cultura, delle professioni, dell’associazionismo culturale ed ambientale, che è stato sottoscritto da oltre 2700 cittadini, dando voce alla città intera, esprimono il loro rincrescimento e la loro incredulità di fronte al tentativo di sfruttare un evento drammatico per riproporre una questione ormai chiusa: il ritorno delle bancarelle in Piazza dei Miracoli. Una tale soluzione è impedita dalle leggi, dal buon senso, dalla volontà della città. Per ripartire con un nuovo slancio e una nuova immagine dell’offerta turistica è oggi…

VARIANTE STADIO – RIUNIONE DEI CITTADINI INTERESSATI

Proseguono i lavori della Prima Commissione Consiliare del Consiglio Comunale di Pisa per l’analisi delle controdeduzioni degli uffici alle Osservazioni presentate sulla Variante Stadio. A oggi sono state esaminate 20 Osservazioni, in ordine di presentazione. Tra quelle esaminate ci sono 11 delle 13 Osservazioni presentate da La Città ecologica da sola, più quella presentata insieme a FIAB e LEGAMBIENTE di Pisa. Non ci sono ancora le risposte definitive scritte che saranno presentate in una delibera che dovrà andare in Consiglio Comunale per l’approvazione. C’è solo un brogliaccio in cui sono annotate delle bozze di risposta. Sul sito dell’Associazione, al Link:…

La Città ecologica per il Litorale

Il mare e la costa, l’ambiente boscato e il sistema dunale sono le vere risorse del nostro litorale e vanno tutelate come un bene prezioso. Purtroppo i cambiamenti climatici in atto mettono a rischio queste risorse e arrivano a trasformare il mare in una minaccia per la costa e per gli insediamenti umani. Le previsioni scientifiche più ottimistiche stimano, nel caso di riuscire a contenere al 2100 in 2°C l’incremento del riscaldamento globale, un aumento del livello del mare che va dai 25 ai 70cm. Ancora peggiori ovviamente le previsioni nel caso l’aumento di temperatura sia superiore. Se si somma…

PUMS Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile.

Partiamo da alcuni documenti. A Pisa è in fase di elaborazione il P.U.M.S. – Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile. L’Associazione ha partecipato alla fase di consultazione e avanzerà proposte affinché la sostenibilità della mobilità non sia solo uno slogan ma porti a scelte che realmente puntino alla drastica riduzione di tutti i flussi di traffico veicolare che investono quotidianamente la città ed allo sviluppo della mobilità sostenibile e quindi pedonale, ciclabile, tranviaria. Cominciamo col pubblicare dei documenti che riteniamo utili per capire da che punto si parte: Deliberazione Della Giunta Comunale n. 188 del 9 novembre 2017 APPROVAZIONE “PIANO…

LA CITTÀ ECOLOGICA HA PRESENTATO LE SUE OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE STADIO. UN GRAVE ERRORE MANTENERE LO STADIO A PORTA A LUCCA.

La Città ecologica, oltre all’Osservazione in 7 punti presentata insieme alle altre Associazioni ambientaliste FIAB e LEGAMBIENTE, ha presentato nei giorni scorsi proprie osservazioni. Sono 11 Osservazioni per complessivi 84 punti di contestazione dei documenti di Variante. Riguardano la scelta Urbanistica in sé e le motivazioni proposte per promuoverla, la classificazione urbanistica dell’intervento sullo Stadio, le previsioni degli interventi ammessi sullo stadio, i conteggi delle superfici sulla ex-scheda 10.1, la contestazione dei conteggi sugli standard urbanistici, il verde e le aree permeabili, i possibili effetti dei lavori sulla stabilità della Torre, le scelte e gli effetti sulla mobilità, gli effetti…

VARIANTE STADIO. Le Osservazioni presentate da FIAB, LEGAMBIENTE e La Città ecologica.

    La FIAB di Pisa, La Città ecologica e LEGAMBIENTE di Pisa, hanno presentato in data odierna le seguenti Osservazioni alla Variante in Oggetto. Il mantenimento (e potenziamento) dello stadio nel cuore di una zona densamente abitata e molto trafficata comporta delle serie criticità, in particolare per la mobilità cittadina. Questa trasformazione prevede che lo stadio venga utilizzato più frequentemente per eventi, inoltre le estese superfici commerciali previste (media distribuzione) generano traffico tutti i giorni della settimana. Al fine di evitare che i disagi per il quartiere, già oggi pesanti, diventino insostenibili, è indispensabile che questa variante si inserisca…

UNA PARTITA DA NON PERDERE – Assemblea delle Associazioni ambientaliste pisane sulla variante Stadio

FIAB, LEGAMBIENTE e LA CITTÀ ECOLOGICA, anche in vista della scadenza per la presentazione delle Osservazioni alla Variante, illustrano la loro posizione sul mantenimento dello stadio nella sua attuale posizione. La precedente presa di posizione unitaria La presa di posizione de La Città ecologica Scarica UN POSSIBILE MODELLO PER PRESENTAZIONE OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE STADIO