INONDAZIONE DEL LITORALE: PRENDERE CONSAPEVOLEZZA DELLA GRAVITÀ DELLA SITUAZIONE

La nuova inondazione da mare, a un mese dalla precedente, ancora prodotta dall’effetto congiunto di onde che hanno raggiunto i 6m spinte da venti forti e di un innalzamento del livello del mare dovuto anche alla bassa pressione, ma comunque con fenomeni leggermente meno intensi di un mese fa, ha causato analoghi rilevanti danni in tutta Marina di Pisa. Il mare è uscito di fatto lungo tutto l’abitato di Marina, con particolare entità dalla diga foranea sud del porto e dighe collegate e dalla solita cella 4 ove la spiaggia in ghiaia non è stata mai completata. Uniche celle che…

Condividi questo articolo:

27 novembre 1988 – 35 anni fa il Referendum ambientalista sul traffico a Pisa – Qualche documento.

Riportiamo qualche documento originale per consentire a chi fosse interessato di conoscere meglio quell’importante evento di 35 anni fa. Le proposte ambientaliste di allora sono sostanzialmente ancora per la maggior parte valide soprattutto nell’idea di fondo che le muoveva: il problema della mobilità può affrontarsi in modo ambientalmente corretto solo puntando ad una drastica riduzione di tutti i flussi di traffico veicolare privato che investono la città. Per fare questo occorre togliere spazio, anche fisico, alle auto e darlo a pedoni (marciapiedi adeguati ed ampie zone pedonali), ciclisti (una reale rete di piste ciclabili che colleghino i comuni limitrofi con…

Condividi questo articolo:

TRAM A PISA E NELL’AREA VASTA COSTIERA. UN DOCUMENTO DE LA CITTÀ ECOLOGICA INVIATO A SINDACO, ASSESSORI E CONSIGLIERI COMUNALI.

La Città ecologica ha stilato un documento sulla Tranvia a Pisa e nell’area vasta, che ha inviato al Sindaco, agli assessori ed a tutti i consiglieri comunali, nel tentativo di stimolare un dibattito, finora mancato, su questa che riteniamo la scelta prioritaria per la città. Clicca sull’immagine per andare al documento. Il documento come pubblicato dalla testata on line CascinaNotizie il 22 novembre 2023 Il documento come pubblicato dalla testata on line venti4ore.com il 22 novembre 2023

Condividi questo articolo:

RETE TRANVIARIA: A DICEMBRE NUOVO BANDO MINISTERIALE. A CHE PUNTO È IL PROGETTO PISANO? IL TRAM PASSI ANCHE DAI LUNGARNI.

Per ridurre le emissioni climalteranti in città occorre realizzare azioni che puntino tutte a ridurre il numero di auto in circolazione, togliendo a questo modo di trasporto anche una parte consistente dello spazio fisico che oggi gli è riservato per darlo all’uso pedonale e alle infrastrutture della mobilità sostenibile: piste ciclabili e linee tranviarie. Lo sosteniamo da diversi decenni (dai tempi del progetto Systra 1997) e via via dei passi avanti, lentamente, si sono fatti: ora un’ipotesi di tranvia urbana, seppure incompleta e insufficiente a massimizzare i passeggeri trasportati, c’è e si inquadra in un sistema tranviario d’area vasta, iniziando…

Condividi questo articolo:

CENTRO SPORTIVO DEL PISA S.C. A GAGNO: SIAMO ANCORA LONTANI DAI PERMESSI A COSTRUIRE.

Avendo appreso dalla stampa che sarebbe stato imminente l’inizio dei lavori per la realizzazione del Centro Sportivo del Pisa S.C. a Gagno, in data 23/09/2023 abbiamo fatto formale richiesta di Accesso agli Atti presso il Comune di Pisa chiedendo che ci fosse fornita copia degli Atti successivi all’approvazione della Variante relativa a Scheda n. 12.1 PARCO URBANO VIA PIETRASANTINA per la realizzazione del Centro Sportivo del Pisa Sporting Club. In particolare si richiedeva: 1. il Piano Attuativo previsto dalla Variante e presentato dal Pisa S.C. e relativo atto di approvazione da parte dell’Amministrazione comunale; 2. il documento di VAS sul…

Condividi questo articolo:

ECCO IL COSIDDETTO “studio di pre-fattibilità tecnica” DELLA BASE DEI CARABINIERI AL CISAM

Pubblichiamo tutto ciò che ci è stato inviato dal Comune di Pisa, in risposta all’accesso agli atti che La Città ecologica aveva inviato via PEC il 9 settembre 2023 per conoscere il cosiddetto “studio di pre-fattibilità tecnica” per il C.I.S.A.M. presentato dal Commissario Straordinario Ing. Massimo Sessa introducendo la riunione del Tavolo Interistituzionale a Roma il 6 settembre 2023. Come si può verificare la documentazione inviataci dal Comune che non abbiamo motivo di dubitare sia l’unica esistente al riguardo presentata nella riunione romana, a parte note e lettere di trasmissioni, è costituita da un file di Presentazione in formato .pppx…

Condividi questo articolo:

INVIATO ALLA REGIONE IL PIANO INTEGRATO DEL PARCO?

NESSUN PARERE DELLA COMUNITÀ DEL PARCO E CRITICHE DEL COMITATO SCIENTIFICO La saga del silenzio sul piano del parco! Mentre non pochi rumors concordano sul fatto che esso sia già stato inviato alla Regione, nessuna notizia è stata diffusa e all’Albo Pretorio del parco è presente soltanto il documento di avvio del procedimento datato luglio 2019. Si procede insomma nella più perfetta opacità: Non è stato reso noto il parere del Comitato Direttivo, non è stato reso noto il parere (non vincolante ma obbligatorio) del Comitato scientifico e non si conosce ufficialmente il parere, obbligatorio, della Comunità del Parco. Eppure,…

Condividi questo articolo:

IL TAR CONFERMA: Piano di Recupero ex-Motofides scaduto.

Si vada ora ad un deciso ridimensionamento delle previsioni e dell’impatto ambientale. Il TAR ha confermato quello che diciamo da tempo. Il Piano di Recupero ex-Motofides è scaduto il 14 dicembre 2016, dopo 10 anni dal giorno della sua approvazione definitiva. Secondo La Città ecologica non è possibile rilasciare nessun Permesso a Costruire. Occorre andare all’approvazione da parte del Consiglio Comunale di un nuovo progetto complessivo. È l’occasione per ridimensionare l’impatto ambientale previsto dal PdR scaduto: notevole era infatti il consumo di suolo, si prevedevano edifici per circa 55.000mq di superfici utili lorde, circa 300 appartamenti, vaste superfici commerciali, edifici…

Condividi questo articolo:

SI PRESERVINO GLI ALBERI DI VIALE GRAMSCI.

APPELLO AL SINDACO DE LA CITTÀ ECOLOGICA Sollecitati via social da abitanti in Viale Gramsci, l’associazione ambientalista La Città ecologica rivolge un appello al Sindaco Michele Conti affinché si preservino gli alberi attualmente presenti nel viale. Dalla foto del rendering del progetto si nota che con il positivo allargamento dei due marciapiedi e con l’area centrale che in futuro dovrebbe essere dedicata alla stazione di testa dell’indispensabile tranvia, si ricostituirebbe un viale ma con gli alberi spostati di pochi metri. Il rischio è che si sostituiscano agli attuali alberi, per lo più belle e rigogliose magnolie dimora di una gran…

Condividi questo articolo:

ESAME ANALITICO DEI PROGRAMMI SULLA MOBILITÀ DEI CANDIDATI A SINDACO DI PISA

Riportiamo di seguito il nostro esame analitico dei programmi sulla mobilità dei candidati a sindaco di Pisa. Questa analisi arriva al termine di un percorso, per la maggior parte fatto insieme ad altre asociazioni ambientaliste pisane. A gennaio abbiamo inviato ai candidati sindaco allora in campo (e poi agli altri via via che si candidavano) un documento con le proposte per una mobilità ecologica a Pisa. Trovi qui questo documento.   In una prima iniziativa pubblica svoltasi il 6 febbraio alla Stazione Leopolda le associazioni hanno presentato le proprie proposte alla città ed ai candidati a sindaco, invitati a partecipare. In…

Condividi questo articolo: